News

  1. Home page
  2. News
  3. Come affrontare una nuova relazione d'amore?

Come affrontare una nuova relazione d'amore?

Come comportarsi di fronte all’inizio di un nuovo amore? Possiamo evitare di commettere errori dovuti alla paura di rimanere soli o al risentimento per una storia d’amore precedente? Lo abbiamo chiesto alla Dott.ssa Cristina Colantuono, psicologa e psicoterapeuta esperta in relazioni di coppia.

Dott.ssa Colantuono, è possibile che alcuni single inizino una nuova relazione pur soffrendo ancora o provando risentimento per una storia d’amore precedente?

Rispondo con una metafora: come si fa a gustare una bella bistecca se nel piatto ci sono ancora gli spaghetti col sugo? Bizzarra, ma rende il mio punto di vista. Se si è ancora impegnati nella rielaborazione del lutto di una storia precedente con tutte le emozioni legate alla rabbia, al senso di colpa, al fallimento o al dolore, come è possibile concentrarsi su tutte le bellissime emozioni di una relazione d'amore? Scoprire affinità, il piacere della frequentazione, innamorarsi, emozionarsi, sono tutte piccole monetine di un tesoro inestimabile. E non avere il cuore libero e pronto per accoglierlo non fa onore né a noi che non ci concentriamo su ciò che accade né all'altro/a che potrà godere di una situazione a metà o peggio ancora pagare per colpe non sue.

Quali sono i suoi consigli per le persone single che provano questi sentimenti ma hanno intenzione di ricominciare ad amare?

Il mio consiglio per chi soffre ancora per un amore finito è quello di elaborare il lutto fino in fondo, vivere il dolore, trovare le risposte ed analizzare quali sono stati gli insegnamenti di questa storia seppur fallimentare. Poi all'improvviso come dice la canzone "si sveglierà il tuo cuore in un giorno d'estate" e ci si riscoprirà di nuovo pronti e fiduciosi per fare nuovi incontri. E questo è il momento migliore per dedicarsi ad una nuova relazione d'amore!

Quali sono i problemi più comuni che ostacolano l'inizio di una relazione d'amore felice?

I problemi che possono ostacolare una relazione d'amore felice possono essere molteplici: la mancanza di comunicazione impedisce di conoscersi, di comprendere il punto di vista dell'altro in modo sincero (cioè non con i nostri "filtri" cognitivi!), di chiarire equivoci, di confermare sentimenti importanti, di condividere aspetti quotidiani che uniscono, di porsi gli stessi obiettivi comuni. E una persona ferita per una storia precedente spesso preferisce non parlare per paura.

Quali sono invece i problemi che pretendiamo di risolvere trovando un nuovo partner?

Alcuni problemi possono essere legati agli "strascichi" di una relazione d'amore passata che non sono mai stati elaborati e che spingono a proiettare sull'altro colpe non sue, oppure a rivalersi sul partner per ottenere tutti i benefit persi, per un senso di giustizia o per rispondere alle aspettative della famiglia e della società. Queste sono tutte "spinte" che fanno perdere di vista l'importanza dei sentimenti e della spontaneità a favore invece dello status sociale, delle tappe evolutive e del pregiudizio sociale. Questa fretta porta a scelte che a lungo andare si potrebbero rivelare sbagliate. I problemi che si cerca di risolvere trovando un partner sono legati esattamente a questo e la paura di rimaner soli, di non sposarsi, di non aver figli, di non riuscire ad andare a vivere da soli... porta ad accontentarsi!

Secondo lei è importante essere capaci di stare single?

Secondo me è indispensabile prima imparare a star soli per poi star bene in coppia. E questo significa non cercare un partner a tutti i costi: dopo la fine di una storia, invece di disperarci per la solitudine o di non sentirci degni dell'amore, proviamo inizialmente a concentrarci sui pregi di essere single, sulla maggiore libertà che abbiamo di scegliere, dal titolo del film al cinema agli impegni della domenica. Analizziamo poi la nostra vita in profondità, come ci piace passare il tempo, cosa ci fa rilassare. Impariamo a riconoscere le nostre emozioni, i nostri bisogni ed i nostri gusti. Più ci conosciamo, più impariamo ad amarci e più sarà piacevole star da soli. Questo però non vuol essere un inno alla solitudine! Perché l'obiettivo è quello invece di arrivare a "bastarsi". Solo in questo modo saremo pronti di accostarci agli altri non per bisogno ma per scelta.

Quando siamo finalmente siamo pronti a rimetterci in gioco e cerchiamo un partner in un viaggio per single, cosa può aiutarci ad aumentare le probabilità di instaurare una relazione d'amore?

Il segreto è quello di considerare la vacanza per single come un ulteriore comodo strumento per fare nuove conoscenze e non come una maschera o come un pretesto. Per riuscire quindi nell'intento di iniziare una nuova relazione è necessario porsi con sincerità, apertura mentale ed entusiasmo. Innanzitutto sarabbe bene compilare onestamente e dettagliatamente il proprio profilo.

Vuole fornirci altri consigli per vivere una relazione d'amore con serenità e successo?

Sì, vorrei aggiungere che i rapporti di coppia sono solo una fetta della torta che rappresenta la nostra vita. Non rischiamo di concentrarci troppo sull'amore a discapito di altri aspetti importanti come il nostro benessere psicofisico, le amicizie, la famiglia, il lavoro e scopriremo che, allentando un po' le redini e decentrando lo sguardo su altro... l'amore arriverà così all'improvviso da sorprenderci! Magari nel frattempo possiamo dare qualche piccolo aiutino alla Dea bendata sbirciando tra i viaggi per single!
 

Copyright 2018 by Run@Way Srl - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la copia non autorizzata dei contenuti del sito