Call Center Orario No Stop

WhatsApp Line

Lun-Ven 09:30-19:30 / Sab 10-13

327.98.56.411

06.64.56.36.96

News per single

Un weekend nel Chianti: tra vini, benessere e buon cibo

Redazione di SingleInVacanza.it
inserita un anno fa
1258
2:00
727777


QUANDO ANDARE
Ogni stagione è buona per visitare il Chianti. La primavera e l’autunno sono i periodi migliori, quelli in cui il paesaggio e il clima sono piacevoli e la bassa stagione permette di trovare meno affluenza e prezzi più vantaggiosi. La campagna fiorisce e regala tutta la sua bellezza. In estate il Chianti è il posto giusto dove rilassarsi e trovare temperature più miti. In questa stagione e fino all'autunno tutti i borghi e i paesi si animano con feste e appuntamenti legati alle tradizioni, alla storia e alla cultura del vino e del buon cibo.
 
PERCHÈ CHIANTI
La Toscana si trova in centro Italia e al centro della Toscana, tra Firenze, Siena e Arezzo si trova il Chianti. Un susseguirsi di colline, borghi dove il tempo si è fermato, fortezze, pievi e case di campagna: una natura suggestiva e ricca non solo di bellezze e di storia ma anche di prodotti unici e inimitabili che hanno reso questa regione famosa in tutto il mondo.
 
ORIENTARSI
Il territorio del Chianti Classico si estende tra Firenze e Siena: nel corso dei secoli le due città si sono a lungo contese il controllo sui suoi borghi e comuni.
Dal punto di vista geografico il territorio si estende per circa 20 km a cavallo fra le province di Firenze, Siena e Arezzo, tra colline medio alte anche denominate complesso dei Monti del Chianti. Il punto più elevato è Monte San Michele, alto 893 metri. Il territorio è attraversato da 5 fiumi: Pesa, Greve, Ombrone, Staggia e Arbia.
 
Dal punto di vista storico il nome inizialmente identificava i territori appartenenti all'antica Lega Militare Fiorentina del Chianti, ovvero Gaiole, Radda e Castellina in Chianti.
 
Oggi, anche in virtù della legge sulla denominazione dei vini, con l'espressione "Chianti" si  intendono i territori dei tre comuni della Lega, i comuni fiorentini di San Casciano e Tavernelle in Val di Pesa,  Greve in Chianti e parte di Barberino in Val d'Elsa, i comuni senesi di Castelnuovo Berardenga e Poggibonsi.

 COSA VEDERE
Il Chianti è costellato di caratteristici borghi, ognuno con la sua architettura e paesaggi rimasti incontaminati nel tempo, edifici medievali, chiese, testimonianze storiche e artistiche da scoprire. Vivere il Chianti vuol dire immergersi in questa atmosfera, suggestiva e rilassante, visitare i tanti paesi, rilassarsi in campagna, dedicarsi ai piaceri della tavola e del buon vino. La natura è protagonista in un viaggio nel Chianti e si arricchisce di luoghi storici, monumenti, musei e manifestazioni tradizionali.


 
COSA FARE
Le attività nel Chianti possono essere diverse a seconda dei gusti: si possono praticare itinerari alla scoperta del territorio e dei borghi, sulle tracce delle testimonianze delle antiche civiltà etrusche e romane che abitarono queste zone e sulla storia medievale di questi paesi, da sempre contesi dalle grandi Firenze e Siena. 
 
Se hai solo un giorno per visitare il Chianti puoi percorrere la via Chiantigiana e visitare Greve in Chianti, considerata la porta del Chianti, con la sua famosa piazza del Mercatale, luogo di scambio e commerci fin dall'antichità e il Museo del Vino. Da qui si può raggiungere Montefioralle, castello medievale con un piccolo borgo. Proseguendo si può visitare Castellina in Chianti, al confine tra il Chianti fiorentino e quello senese. Qui si trova il Museo Archeologico del Chianti Senese. Il percorso può continuare fino a Barberino Val d'Elsa, borgo medievale fortificato, poi Tavarnelle, per concludere a San Casciano Val di Pesa, ultimo grazioso borgo del Chianti dove visse Machiavelli.
 
Qualunque sia la tua meta nel Chianti, è impossibile non fermarsi a degustare il suo vino. La zona vitivinicola del Chianti è più ampia dei paesi che lo compongono e che costituiscono il Chianti Classico. Molte fattorie e aziende agricole richiedono la prenotazione, per altre è sufficiente presentarsi ma è sempre preferibile mettersi in contatto prima per organizzare un'ottima degustazione. 
Da Firenze e da Siena si possono organizzare tour enodegustativi nel Chianti anche solo di mezza giornata, senza prendere l'auto.
 
Per gli amanti dello sport e delle attività all'aria aperta il Chianti è il posto giusto per dedicarsi al cicloturismo, alle escursioni a piedi o a cavallo, ma anche ad attività più rilassanti come dedicarsi al benessere alle Terme di Siena e Firenze.
 
DORMIRE
Soggiornare nel Chianti significa godersi la natura e la vita di campagna. Per farlo, niente di meglio di un agriturismo o un appartamento in villa, un bed and breakfast o una casa vacanza immersa nel verde, dove riposare e gustare tutto il buono del Chianti direttamente sul posto, con prodotti a km 0 e vino DOC.
 
MANGIARE
Il Chianti è l'espressione massima della buona tavola e dei prodotti tipici toscani. Le colline qui sono ricche di vigne e oliveti, ma non di solo olio e vino è fatta la cucina chiantigiana. Salumi, formaggi, carni, pane, pappa al pomodoro e il meglio della tradizione toscana si trovano in tutte le osterie e negli agriturismi dove i prodotti raggiungono la tavola direttamente dal campo. 
Un locale da non perdere è l'Officina della Bistecca a Panzano in Chianti: questa osteria caratteristica è associata a una macelleria dove il suo gestore taglia e cuoce la bistecca fiorentina decantando i versi della Divina Commedia.

( si ringrazia chianti.it per l'articolo)


Rimani sempre aggiornato/a e iscriviti alla nostra newsletter !

Per avere sconti, usufruire di promozioni e buoni regalo, essere aggiornati sulle novità e le news per single dal mondo, iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter. E' un servizio che tutela la tua privacy, discreto e annullabile in qualsiasi momento.

Copyright 2017 © by Escape Travel LTD - All rights reserved - Vietata la copia non autorizzata, anche parziale, dei contenuti del sito